20/9/2015. Regionale slalom a Viadana, fiume Po.20/9/2015. "Campionato 200 Emilia Romagna" a Campogalliano.12-13/9/2015. Italiani Master slalom a Papigno.26-28/8/2015. Italiani assoluti all'Idroscalo.18-19/7/2015. Gare regionali e Canoagiovani a Torre del Lago. 26/7/2015. In gara sui 200m a Valtournenche (AO).26-28/6/2015. La 3 giorni di gare ad Auronzo.9/7/2015. Inaugurazione della nuova passerella.25/6/2015. Presentazione dei mondiali di canoa 2016.21/6/2015. Campionato regionale discesa sprint a Pavia.
CUS MILANO SEZIONE CANOA

 

CURRICULA DEGLI ATLETI

in ordine alfabetico (clicca sulle singole foto per ingrandirle)

 

FRANCO CIALFI, soprannominato "Frank", classe 1959, email frankayak@libero.it

 

Canoista dal 1976, al Cus Milano dal 1980.

Specialità: K1 DISCESA.

Cronistoria: Inizia a pagaiare nel 1976 in olimpica alla corte di Beppe Buonfiglio del Gruppo Milanese della Canoa su consiglio del cugino Massimo. Visti gli scarsi risultati ottenuti nelle prime gare, non essendo un talento nè avendo un fisico bestiale, passa nel 1978 alla fluviale con il Mitico allenatore Lanciotto Saltamerenda, partecipando alle gare più prestigiose sui più bei fiumi italiani. Nel frattempo intraprende la specialità dello slalom con buoni piazzamenti tra cui un terzo posto in una gara nazionale sullo Stura a Cuneo. Partecipa al primo corso di istruttore di canoa della neonata FICK diventando maestro di canoa. Nel 1980 passa al CUS Milano integrandosi perfettamente nella squadra agonistica più goliardica e strampalata del circuito canoistico italiano.

Purtroppo come successo a molti canoisti dell’epoca, nel 1982 subisce una

 

grave lussazione della spalla sinistra durante una gara di slalom sul Cellina, dopo

il recupero sperava di aver risolto il problema, ma altre tre lussazioni nel 1985 lo costringevano ad abbandonare la canoa e ad operarsi alla spalla.
Nel 1989 riprende l’attività fluviale con il Rafting Club Milano, partecipando a tutte le gare del circuito sino al 2005 con ottimi piazzamenti. Non riuscendo a resistere al richiamo di questo meraviglioso ed affascinante sport, torna al CUS ritrovando alcuni vecchi ed inossidabili compagni d’avventura e lo stesso spirito goliardico. Molto più competitivo con trapani, saldatrici e altri utensili che con la canoa, viene eletto Mastro d’ascia ad honorem.

Miglior risultato: 3° ad una gara nazionale slalom a Cuneo, fiume Stura di Demonte.

Specializzazioni: maestro di canoa FICK.

Altri sport praticati: oltre a cimentarsi con qualsiasi cosa galleggi, pratica sci alpinismo, nuoto… e genitore!!!

 

DEBORA DE PASQUALE, soprannominata "Debby", classe 1969, email gemellina@fastwebnet.it

 

Canoista dal 1993, al Cus Milano dal 1993 come agonista, dirigente e istruttore.

Motto:"Carpe diem".

Specialità: DISCESA e VELOCITA'.

Cronistoria:

1993 inizio attività da principiante partecipando ad un corso base del CUS
1994 corso di eskimo presso il centro Saini
1994 conseguimento del brevetto di istruttore federale

 

dal 1994 istruttore presso il Cus milano per corsi base
dal 1998 partecipazione a gare federali regionali e nazionali e uscite amatoriali

Miglior risultato: campionessa di Lombardia ed Emilia Romagna in categoria senior. Argento nei Master A agli italiani sul Trebbia nel 2007. Campionessa di Lombardia nel 2010 a Mantova.

Specializzazioni: istruttore FICK.

Altri sport praticati: sci, nuoto.

 

ANTONIO FRANCHINI, soprannominato "Gladiatore", classe 1958, email franchin@mondadori.it

Canoista dal 1973, al Cus Milano dal 2009 come agonista.

Motto:"Le rapide non si guardano, si fanno".

Specialità: K1 DISCESA.

Cronistoria: A Napoli, il padre, vecchia gloria del Circolo Canottieri, gli suggerisce di candidarsi alla leva remiera del 1973, ma l'altezza del ragazzo (m.1,75) già allora viene considerata insufficiente per essere ammesso. Per il genitore è uno smacco. Pur ignorando quale classe il figlio frequenti e come vada a scuola e pur disprezzando profondamente l'usanza meridionale della raccomandazione, per la prima volta si rivolge a Gegè Maisto, critico di canottaggio del quotidiano "Il Mattino" e suo compagno di equipaggio negli anni Trenta.
Il risultato è che lo ammettono al Circolo ma non lo mettono in barca. Un giorno l'allenatore gli dice: "Tu andresti bene per la canoa, purtroppo noi la sezione canoa non ce l'abbiamo".

Così si trasferisce al Circolo del dopolavoro ferroviario, dove hanno la sezione canoa, ma non le canoe. Gli mettono una pagaia in mano e gli insegnano la tecnica della pagaiata a secco, su un

 

pontile a pelo dell'acqua. Emigrato a Milano, un giorno un amico gli dice perché non vai a vedere la scuola di canoa in Valsesia? E' più che un innamoramento, è una folgorazione. Frequenta la scuola di Maurizio Bernasconi e trova la sua patria: appartiene al fiume, si considera valsesiano.
Solo nel 2009, pur lavorando da decenni di fronte all'Idroscalo, si iscrive al Cus, capisce che non è giusto disprezzare l'acqua piatta e che anche il mare di Milano ha la sua bellezza. In fondo è il bacino dove suo padre si esibiva alla fine degli anni Trenta, nell'"otto con" con Gegè Maisto. Si chiude un cerchio.

Miglior risultato: Medaglia d'oro nella categoria Master D sul Brembo nel 2010, campione regionale di discesa a squadre sull'Adda nel 2012 (con Riboldi e Rossi). In entrambi i casi è l'unico concorrente.

Altri sport praticati: judo, kickboxing. Non c'è sport di combattimento che non abbia praticato con un'assiduità degna di miglior causa. Da qui il soprannome.

 

ALESSANDRO LEONORI, soprannominato "il Professore", classe 1968, email alessandroleonori@hotmail.com

 

Canoista dal 1994, al Cus Milano dal 2005 come agonista, istruttore e webmaster.

Motto:"Questa è nobil fatica, non è servo sudor!"

Specialità: K1 DISCESA.

Cronistoria: Si rammarica di aver iniziato la canoa un po' tardi, a 25 anni, ma fa di tutto per recuperare il tempo perduto. Inizia nel '94 a Roma presso l'Associazione Romana di Canoa e Canottaggio di Villa Ada. Il suo maestro è Marco Giarante, campione italiano in K4 nel '76 e 2 volte medaglia d'argento agli italiani in K1 e K4 sempre negli anni '70. Ha cominciato a far gare nel settembre '94, anche di slalom. Istruttore FICK dal 1996. Trasferitosi a Lecce per lavoro nel 1997, ha partecipato a diverse gare nel sud Italia tra il 1997 e il 2000, oltre che in centro Italia.

Dal 2000 vive a Milano e si concentra prevalentemente sui campi gara del nord Italia.

L'amicizia con il campione Giorgio Quaranta e le lezioni da lui prese gli hanno permesso di migliorare le sue

 

qualità tecniche ed apprezzare ancor di più questa disciplina. Gli piace anche la canoa turistica, purchè ci siano delle belle rapide! Ha disceso decine di fiumi in Italia e all'estero, ma il suo preferito è il Soca in Slovenia. Preferisce la discesa classica alla sprint e vorrebbe migliorare le sue potenzialità anche in maratona. Gestisce il nostro sito web; nel febbraio 2008 ha fondato WildWater TV Italia, sito web specializzato in video di discesa, e collabora con il Settore Tecnico Discesa (squadra nazionale italiana) della F.I.C.K. in qualità di cameraman. Nel 2010 ha pubblicato il libro "Tutto in Discesa", dedicato alla disciplina della discesa fluviale.

Miglior risultato: medaglia di bronzo in discesa classica individuale ai campionati italiani Master a Valstagna, il 2 agosto 2009.

Specializzazioni: istruttore FICK.

Altri sport praticati: sci, corsa, ciclismo.

 

LORENZO MOLINARI, classe 1960, email molinari.studio@tiscali.it

 

Canoista dal 1973, al Cus Milano dal 1984.

Motto:"Animali... alle acque!!!" (di Beppe Buonfiglio)

Specialità: K1 DISCESA e C1 VELOCITA'.

Cronistoria e migliori risultati:

1978-1985 Campionati italiani specialità Canadese olimpica C1 e C2: 9 medaglie e partecipazione alla squadra nazionale italiana e a gare internazionali
1980-1985 Campionati italiani CUSI canoa olimpica specialità C1, C2, K4: 5 titoli
1981 Campionato italiano assoluto specialità kayak discesa squadre 2° classificato
1985 Lancio in Italia (discesa dei fiumi Trebbia e Sesia) del nuovo sport fluviale "hidrospeed" con ASA Canoe, insieme a A. Alessandrini, M. Alessandrini, M. Bernasconi
1990-1996 Campionati italiani RAFTING: 19 titoli italiani di specialità (discesa, slalom, speed race, maratona)

 

1991 Campionato del Mondo Rafting in Costa Rica, discesa: 8° classificato

1995 Campionato del Mondo Rafting in Zimbabwe fiume Zambesi: discesa: 5° classificato

2012 4 titoli di campione italiano Canadese velocità, categoria Master
Discesa in kayak e canoa di circa 150 torrenti in Europa, America, Africa
Specializzazioni: istruttore nazionale FICK di olimpica e fluviale.
Altri sport praticati: roccia, ghiaccio, sci alpinismo, ciclismo, immersioni, nuoto, corsa; alpinista dal 1986, con oltre 570 vette nel solo arco alpino.
1981 Sci di fondo: partecipazione con squadra nazionale CUSI ai Campionati internazionali universitari in Austria
1982 Sci di fondo: partecipazione con squadra nazionale CUSI ai Campionati internazionali universitari in Svizzera.

 

AFRA PESCALLI, classe 1996

 

Canoista dal 2005, al Cus Milano dal 1996.

Specialità: canoa turistica.

Cronistoria: inizia a navigare sulle acque dell'Idroscalo già nella pancia della mamma Debora, per poi dare le sue prime pagaiate appena riesce a tenere in mano il remo. Nel 2004 discende la Durance in Rafting, nel 2005 frequenta un corso-base all'Idroscalo, nel novembre 2006 fa la sua prima discesa sul fiume Trebbia, assieme al padre, su una Topo Duo.

 

Nel 2007 è campionessa di Lombardia in categoria Allievi.

Miglior risultato: Campionessa regionale Lombarda (cat.Allievi) a Goito, fiume Mincio, nel 2007.

Altri sport praticati: tuffi, nuoto, sci.

 

PAOLO PESCALLI, soprannominato "il Pesca", "il Vecchio Pesca", "il Bieco", "Pescò", classe 1953, email Paolo.Pescalli@fastwebnet.it

 

Canoista dal 1968, al Cus Milano dal 1975 (fondatore della Sezione Canoa) come Direttore della Sezione e dirigente, agonista e istruttore capo.

Motto: "Non c’è battaglia che non abbia condotto a termine vittoriosamente con una pagaia in mano… Il problema non c’è, esiste la sua soluzione. Sul fiume se non decidi tu, l’acqua ha già scelto. La vita è come una discesa sul fiume, superata una difficoltà te ne trovi subito un'altra…"

Specialità: "tutto ciò che galleggia e no…"

Cronistoria:1968 Gruppo Milanese della Canoa; fonda con altri nel 1970 il Canoa Club Bobbio; nel 1974 passa al Canoa Club Valtrebbia; fonda e dirige nel 1975 la Sezione di Canoa Fluviale del CUS Milano; nel 1982 è nominato dalla Comissione Italiana di Canoa Maestro di Canoa ad Honorem; fonda con altri ed è il Primo Presidente dell’Airaf (associazione italiana rafting).

 

Nel giugno 2008 lo vediamo partecipare ai Master Worlds di Ivrea.

Migliori risultati: partecipa ai campionati europei di discesa nel 1974 a Merano, e sulla Noguera Pallaresa in Spagna nel 1977; con Pellegrini e Rosini vince in K1 a squadre il titolo regionale 1982, bis nel 1993 con Pellegrini e Peri. Campione Italiano di Rafting nel 1987 categoria inf. a 4,20; nel 1988 campione italiano categoria oltre 4,20. Argento in gara a squadre ai mondiali Master Ivrea 2008. Campione Italiano a squadre Master E a Cuneo (torrente Gesso) nel 2010.

Specializzazioni: maestro di canoa CIC.

Altri sport praticati: canoa, canoa, canoa.

 

ZENO PESCALLI, classe 1997

Canoista da sempre.

Cronistoria:da sempre iscritto alla Sezione Canoa, discende la Durance in Savoia in raft col papà e la mamma e la sorella Afra nel 2004, partecipa nel 2007 nella categoria esordienti alla gara sull'Oglio e sull'Adda piazzandosi nei primissimi posti, e partecipa alla gara di Olimpica all'Idroscalo.

 

Altri sport praticati: sci, tennis e calcio.

 

GIORGIO QUARANTA, classe 1978, email giorgs@hotmail.com

 

Canoista dal 1987 presso l'Ivrea Canoa Club, al Cus Milano dal 2012.

Motto: "In acqua siamo tutti uguali"

Specialità: K1 DISCESA e SLALOM

Cronistoria e migliori risultati: tra il 1990 e il 2004 ha vinto 13 Campionati Italiani di specialità nelle discipline Slalom e Discesa, individuale e a squadre.
A partire dal 1994 è entrato a far parte della squadra nazionale per la quale ha partecipato a Campionati del Mondo, Campionati Europei e Coppe del Mondo e come migliori risultati ha ottenuto:

terzo posto ai Campionati del Mondo Juniores, specialità “Discesa a Squadre”, nel 1996, a Spindleruv Mlyn (CZE);

 

secondo posto nella finale di Coppa del Mondo Senior, specialità “Discesa Sprint”, nel 2001, a Lofer (AUT);
terzo posto ai Campionati del Mondo Universitari, specialità “Discesa Sprint”, nel 2002, a Cracovia (POL);
ottavo posto ai Campionati del Mondo Assoluti, specialità “Discesa Sprint”, nel 2002, in Valsesia (ITA);
ventunesimo posto ai Campionati del Mondo Assoluti, specialità “Discesa Sprint” nel mese di Giugno del 2008, Ivrea (ITA).

Specializzazioni: Laureato in Scienze Motorie, Diploma di Massaggiatore e Capo Bagnino degli stabilimenti idroterapici.

 

ENRICO RAIMONDI, soprannominato Anrì, Enrics, Raymond, classe 1956, email raimondi.enrico@libero.it

 

Canoista dal 1975, al Cus Milano, di cui è co-fondatore, dal 1975.

Motto: "Ubi maior minor cessat..."

Specialità: K1 DISCESA

Cronistoria e migliori risultati: Cofondatore nel 1975, assieme a Pescalli e Montecucco, della Sezione di Canoa Fluviale del CUS Milano. Inizia come allievo di Pescalli e partecipa alla prima gara nel 1976 con la Maratona del Trebbia arrivando ultimo dei classificati. Nello stesso anno viene nominato Tesoriere della Sezione. Nel 1978 viene eletto Consigliere del CUS Milano sotto la presidenza di Ezio Lanfranconi, rimanendo membro del CD fino al 1980 e contribuendo attivamente allo sviluppo dell’attività del sodalizio. Tra le gare più prestigiose a cui ha partecipato si annoverano nel K1 quelle sui fiumi

 

Sesia, Enza e Passirio, i CNU del 1977 sull’Aveto, il criterium internazionale del 1979 a Ribadesella, nelle Asturie spagnole, oltre ad avere esercitato negli stessi anni l’attività di aiuto istruttore per la nascente squadra agonistica del CUS Canoa.

Nel 1977 si infortuna in allenamento procurandosi una lussazione alla spalla, che verrà operata nel 1979. Dopo una lunga riabilitazione abbandona progressivamente l’attività agonistica dedicandosi prevalentemente a quella organizzativa. E’ attualmente Tesoriere della Sezione di Canoa.
Migliori risultati: primo posto in C2 assieme a Montecucco nella gara sul Trebbia del 1977 e, sempre nella canadese biposto, il 2° posto sul Brembo.

Altri sport praticati: sci alpinismo, ciclismo, tennis, vela.

 

GIAN PIERO ROSSI, soprannominato "Red" o "Grey", classe 1954, email gianpiero.rossi@selexgalileo.com

 

Al Cus Milano dal 2007, ritornato all'agonismo dopo tanto tempo.

Specialità: K1 DISCESA.

Cronistoria: Inizia a pagaiare (dopo innumerevoli bagni) nella seconda metà del secolo scorso nei mari dell’Elba, su una gloriosa “TOSI” tuttora ottimamente conservata nel museo della “Linguella” assieme a reperti etruschi e romani. Nel ’74 scopre l’acqua …fredda del Trebbia iscrivendosi al memorabile C.C.Bobbio che raggiungeva così il sorprendente numero di 4 iscritti (di cui tre veterani). Un paio di anni, e diversi fiumi dopo, causa esubero di atleti nel C.C. Bobbio, entra nella variopinta armata del Cus Milano assieme alla sua (quasi) nuova “HAI” e viene immediatamente ribattezzato col nick-name “RED” (oggi sarebbe assai opportuno tramutarlo almeno in GREY).

 

Da allora sino a tutto il 1981 partecipa attivamente alla leggendaria attività fluvio-folcloristica della sezione di canoa agonistica, esibendosi, da solo ma anche in squadra, nel vasto repertorio di rovesciamenti-testacoda-candele-cravatte-ammucchiate di canoe ecc. per il quale tutta la sezione era giustamente apprezzata. Sazio di notorietà e di successo decide di ritirarsi a vita privata, ma nel secondo millennio D.C., in preda ai primi sintomi di demenza senile, decide di rientrare in squadra e partecipa, con i risultati che il lettore può immaginare, al calendario 2008.

Altri sport praticati: Divano, Sofà, dormeuse, chaise-longue, amaca. Su quest’ultima ha anche tentato l’eskimo senza tuttavia riuscirvi (come in canoa del resto…).

 

MARCO SARA, classe 1972, email marco.sara@unipolgf.it

 

Canoista dal 1993, al Cus Milano dal 1993, agonista e istruttore.

Specialità: K1 e C2 SLALOM.

Cronistoria: Ha iniziato come discesista, partecipando a 3 campionati italiani (2 sull'Isarco, 1 sul Sesia), poi è passato allo slalom, prima solo K1, poi anche C2 insieme a Bruno Zecca. Accanto all’agonismo ha portato avanti il discorso turistico, collezionando discese un po’ ovunque e portando sul fiume molti principianti. Ha ottenuto nel 2003 il brevetto di guida fluviale. Ha tenuto corsi di canoa

 

per il Cus Milano presso la piscina del centro Saini.

Migliori risultati: Campione regionale senior di C2 dal 2003 al 2007 (con Bruno Zecca). Vice-campione regionale senior in K1 (non ricorda esattamente l’anno: 2003 o 2004). Ha vinto nel 2005 una gara nazionale senior, sempre nel C2 con Bruno Zecca. Campione italiano Master A 2007 in C2 con Bruno Zecca e 4° in K1.

Specializzazioni: istruttore FICK e guida fluviale FICF.

Altri sport praticati: nuoto.

 

TORNA SU