20/9/2015. Regionale slalom a Viadana, fiume Po.20/9/2015. "Campionato 200 Emilia Romagna" a Campogalliano.12-13/9/2015. Italiani Master slalom a Papigno.26-28/8/2015. Italiani assoluti all'Idroscalo.18-19/7/2015. Gare regionali e Canoagiovani a Torre del Lago. 26/7/2015. In gara sui 200m a Valtournenche (AO).26-28/6/2015. La 3 giorni di gare ad Auronzo.9/7/2015. Inaugurazione della nuova passerella.25/6/2015. Presentazione dei mondiali di canoa 2016.21/6/2015. Campionato regionale discesa sprint a Pavia.
CUS MILANO SEZIONE CANOA

SQUADRA AGONISTICA

La nostra squadra agonistica partecipa a competizioni regionali, nazionali e internazionali, soprattutto di canoa fluviale (discesa e slalom) ma anche di canoa olimpica, fin dal 1975, ovvero dalla fondazione della nostra Sezione Canoa. Guarda la pagina dei curriculum dei nostri atleti. Consulta il calendario gare di quest'anno.

alla gara nazionale sprint a Lodi, 10 giugno 2012

 

LE DISCIPLINE

 

DISCESA (cos'è?)

Referenti di settore:

Sergio Riboldi

ribos@tiscali.it

cell. 335-7388058

 

Per motivi logistici ci alleniamo soprattutto sul nostro lago, ma preferiamo le rapide dei torrenti! Partecipiamo a gare di tutte le difficoltà, dal principiante all'esperto, sia individualmente che a squadre. Se ti interessa questa disciplina, contatta il referente. Ti consigliamo anche di visitare il sito WildWater TV Italia, con i migliori video da tutto il mondo dedicati a questa specialità.

VELOCITA'

Referenti di settore:

Pierantonio Ghezzi

ghezzipierantonio@gmail.com

cell. 342-5761908

 

Appuntamenti fissi per gli atleti olimpici: martedì e giovedì alle 12:15, sabato alle 15:00, domenica alle 10:00 (test, fondo lungo, tapasciate, corsa). Gli allenamenti si suddivideranno tra palestra, attività aerobica, corsa, bici, e naturalmente barca.

SLALOM (cos'è?)

Referenti di settore:

Marco Sara

Marco.Sara@unipolassicurazioni.it

cell. 348-0067158

 

Siamo spesso in acqua all’Idroscalo, dove abbiamo posizionato 8 paline sotto ad uno dei 2 ponti che conducono alla darsena. Le paline sono assolutamente usufruibili da tutti, con l’unica avvertenza di riposizionarle a lato a fine allenamento. Se vuoi allenarti con noi scrivici o chiamaci…
Frequentiamo anche i campi della zona di Cassano d’Adda, Vigevano, Novara, Vobarno, o altri a distanze maggiori.

 

 

MODALITA’ D’ISCRIZIONE ALLA  SQUADRA AGONISTICA

Alla squadra agonistica si accede con i seguenti requisiti:

1) Prova attitudinale e giudizio tecnico rilasciato dal Responsabile di Sezione.

2) Visita medica agonistica da richiedere all'Istituto di Medicina Sportiva della propria città. Il costo è di 65 euro circa, a carico dell’atleta. Prima della visita è necessaria la richiesta scritta da parte del CUS Milano, ottenibile in circa 10 giorni dopo la presentazione dell'apposito modulo.

3) Versamento della quota annuale (vedi qui). Sono poi previsti, a seconda della disponibilità di cassa e dei meriti sportivi di ciascun atleta, dei rimborsi delle trasferte per gare, limitatamente al costo del viaggio (la valutazione è espressa dal Responsabile di Sezione). Se richiesto, è possibile utilizzare il furgone della squadra (dotato di un grande carrello porta-canoe), prenotandolo con debito anticipo.

i nostri mezzi e il carrello portacanoe da 12 posti

4) Supervisione da parte del responsabile di Sezione.

5) Automaticamente verrà fatto il tesseramento alla Federazione Italiana Canoa Kayak.

6) Alla fine di ogni anno, il Responsabile di Sezione Canoa valuta, a seconda dei risultati, dell'impegno dimostrato, e delle partecipazioni alle gare, se confermare o meno gli atleti nella squadra agonistica per l'anno successivo.

7) Ogni atleta è invitato a comunicare ai responsabili della Sezione il proprio numero di telefono e l'email per eventuali comunicazioni.

8) Gestione preventiva delle gare. Ogni atleta della sezione agonistica è tenuto a prendere visione del calendario gare e a comunicare al più presto, a inizio anno, ai nostri tecnici, la propria intenzione a partecipare all'evento. Questo al fine di programmare le trasferte e gli allenamenti in funzione degli obbiettivi.

10) Ogni atleta, in quanto tale, si impegna a partecipare ad almeno 3 (tre) gare nell'arco di una stagione agonistica. In mancanza, perderà il titolo di agonista nell'anno successivo.

L’ATLETA PUO’ ACCEDERE LIBERAMENTE AL CENTRO NEGLI ORARI DI APERTURA E ALLENARSI IN TRANQUILLITA’ CON I MEZZI DISPONIBILI AUTORIZZATI DAI TECNICI. E' obbligatorio l’uso del salvagente.

la Waka (ZB Sport) e la Esox 2 (MS Composite) si aggiungono a ottobre 2009 alla nostra "flotta"

I programmi  e le uscite verranno concordati nel corso dell’anno, anche tenendo conto delle caratteristiche tecniche e del grado di allenamento del soggetto.

Si invitano gli utenti a consultare, oltre al presente sito, quello della Federazione Italiana Canoa Kayak all’indirizzo http://www.federcanoa.it, e il sito del CUS MILANO all’indirizzo http://www.cusmilano.it.

 

MODALITA’  DI ISCRIZIONE ALLE GARE

Tutti gli atleti che intendono partecipare alle gare devono fare richiesta almeno 5 giorni prima dell'evento comunicando la loro intenzione unicamente all'incaricato delle iscizioni Pierantonio Ghezzi.
Nella richiesta deve essere specificato: luogo e data dell'evento, tipo di gara, categoria alla quale si intende partecipare.
La richiesta può essere effettuata telefonicamente o via WhatsApp al numero di Ghezzi 342-5761908.
Se l'atleta intende utilizzare una canoa societaria deve farne richiesta al proprio referente almeno 10 giorni prima dell'evento.
Ogni imbarcazione partecipante deve essere a norma secondo i regolamenti federali, in particolare riguardo al peso e ai sacchi di galleggiamento.
Ogni atleta partecipante è tenuto ai controlli preventivi su tutti i materiali.
Ogni atleta che partecipa alle gare dovrà dotarsi di idonee attrezzature personali se necessarie (paraspruzzi, casco, salvagente, calzature, pagaia).
Una volta effettuata l'iscrizione, l'atleta è tenuto a presentarsi sempre in partenza, salvo giustificato motivo suffragato da eventuale certificato medico. In caso contrario sono previste sanzioni economiche alla società.
Sono ammessi eventuali ritiri preventivi nei termini del bando gara. La richiesta va inoltrata comunque come sempre all'incaricato alle iscrizioni.
In caso di ritiro dell'atleta oltre i termini la relativa tassa d'iscrizione deve essere corrisposta ugualmente.
Dato che le tasse d' iscrizione gara sono notevolmente lievitate, detto importo dovrà essere corrisposto dal soggetto partecipante, rimborsandolo al delegato societario incaricato di presiedere al consiglio gara e ritiro numeri, che anticiperà i soldi per tutti.
I numeri gara spesso cauzionati, dovranno essere sempre restituiti al nostro incaricato alla distribuzione che provvederà alla relativa consegna.

TORNA SU